Depositi, doni e acquisti

SETTORE: DEPOSITI DONI E ACQUISTI 

Il Settore Depositi, doni e acquisti, istituito presso L’Archivio di Stato di Campobasso nell’anno 1994, si occupa, in modo specifico, delle acquisizioni, a vario titolo, di materiale archivistico e librario appartenente ad enti pubblici territoriali e ad archivi di famiglie e di persone, curando, in particolare, la fase istruttoria di acquisizione del materiale. Nel corso degli ultimi anni l’Archivio di Stato, grazie anche a intese e collaborazioni con privati, ha acquisito, a seguito di donazioni, depositi e acquisti, numerosi archivi di famiglie e di persone che hanno notevolmente arricchito le serie archivistiche conservate; di tali archivi il personale del settore cura, successivamente, il riordinamento e la redazione finale degli inventari analitici. E’ noto che gli archivi privati rivestono notevole importanza essendo, spesso, complementari a quelli istituzionali e rappresentando, in alcuni casi, una fonte primaria, specialmente laddove i vari soggetti produttori hanno rivestito posizioni rilevanti in campo politico, intellettuale, culturale, artistico, sociale ed economico, dando un notevole impulso alla storia e alla cultura locale e nazionale. I fondi personali e familiari conservati sono frequentemente oggetto di consultazione, offrendo agli studiosi l’opportunità di integrare le informazioni rilevate da fonti pubbliche e statali, nonché di ricevere conferma alle ricostruzioni storiche elaborate, ma, ancor di più, di trovare, tra la documentazione inedita, la possibilità di nuovi filoni di ricerca e l’opportunità di approfondimenti e di verifiche sempre necessari nei lavori storiografici.